finalmente..

Si insomma…finalmente per alcuni amici che me lo chiedono da tempo…a sfortunatamente per gli altri avventori del Blog…
ho postato una canzone cantata da me e da Marco in sala prove sul mio skydrive. Credo fosse la prima o la seconda volta di prove..quindi abbiate pazienza se nn è perfetta…

: )

Si Aprano le danze!

Lamentazione.

 
 
Oggi non funziono.
Sono stata male per mio papà ieri notte, mi mancava, ho pianto. E lo scrivo qui perchè tanto è raro che pianga in pubblico quindi va bene, è pubblico, ma non è visibile.
 
Mando un messaggio ad un amico in serata, dicendogli che non sto bene e che mi scuso se glielo faccio sapere. Cercavo aiuto, un pò di sostegno. Risposta.: Stai tranquilla, non ti scusare, sono un tuo amico o no. Buonanotte.
 
 
Stamattina, nessun messaggio.
 
No dico. Io non so se avrei riposto così ad una persona che lo sanno anche i muri, non chiede aiuto mai, e forse neanche lo sa fare bene, evidentemente.
La domanda è.
Perchè son tutti li a parlare d’amore, di fiducia, di amicizia, e poi nessuno sa mettere i pratica i loro principi universali?
Odio questo cazzo di telefono.
Odio questo cazzo " Tu non sai affidarti".
Odio chi si riempie la bocca di belle parole.
 
E non è solo per l’amico del messaggio ma per tutti gli amici per i quali io mi farei togliere la pelle e loro neanche un granello di sale.
 
Sono autarchica, mi dicono i tecnici, ed io mi chiedo:
 
Perchè dovrei fidarmi di altri che non sia me stessa quando al dunque solo con me stessa mi ritrovo? Quando alla fine sono 35 anni che cado da sola e da sola mi rialzo?.
 
Quando qualcuno ha sempre un problema più di me.
C’è sempre qualcuno che sta peggio.
C’è sempre un motivo per il quale " scusa se non sono venuto al funerale di tuo padre" , " scusa se ti vomito addosso i miei problemi, tu sei forte, fai da sola" , " "scusa se non ho capito che avevi un problema e mi sono anche incazzato".
 
 
 
Vaffanculo.
 
Scusate.