Datemi una mano: serve un piccolo aiuto..ancora i preti…abbiate pazienza…

Ciao Ragazzi, qui serve una mano.
 
Si tratta di una firma alla petizione per non far chiudere l’associazione Anticaja e Petrella.
 
…un po’ su di loro:
 
Dal 1995, anno di fondazione, l’Associazione “Anticaja e Petrella Mestieri in via di estinzione – rigattieri” è un centro attivo di formazione e di reinserimento occupazionale per le persone classificate nelle categorie a rischio di emarginazione sociale e di emarginazione dal mercato del lavoro.

Il suo impegno principale è quello di portare fuori dall’istituzione carceraria persone in grado di essere positivamente reinserite nel circuito occupazionale, evitando così i rischi sempre presenti di una loro ricaduta in attività illegali.

Le principali attività dell’Associazione sono

  • Restauro, piccoli trasporti e facchinaggio;
  • Organizzazione di corsi di ceramica e laboratori artigianali;
  • Spettacolo e Audiovisivo con corsi di teatro e laboratori artistici.

    Teatro, cabaret, opera lirica, musica dal vivo, cineteca, mostre e installazioni: tutte le attività legate all’arte e all’intrattenimento vengono organizzate grazie al lavoro cooperativo dei soci e di volontari.

    Tutte queste iniziative di carattere specificamente culturale dedicate al teatro, alla musica lirica ed a quella contemporanea, alla pittura e alla scultura, rapidamente diffondono il nome dell’associazione dapprima nella città di Roma e poi la pongono anche all’attenzione dei media nazionali.

    I soci
    I soci, detenuti ed ex detenuti, ex alcolisti ed ex tossicomani, svolgono attività di artigianato e curano l’organizzazione di tutte le iniziative a carattere culturale promosse dall’Associazione.

    Anticaja compie 12 anni!
    Quest’anno l’associazione Anticaja e Petrella compie 1
    2 anni.
    Una storia di lotte sociali, di arti e di mestieri.

    Io vado spesso al locale, dove ho conosciuto ex tossicodipendenti, ex detenuti e detenuti che imparano un mestiere con qualita’ straordinarie. Un luogo di ritrovo umano e genuino, a volte magico. Un luogo dove a tutti e’ data la possibilita’ di sentirsi una persona valida e di valore, senza giudizio, con umanita’, volonta’ e cura

    Ora c’e’ un problema…

    Il 24 maggio torneranno per sgomberare Enzo e i suoi ragazzi dalla loro "casa". Se succede i ragazzi torneranno immediatamente in carcere.

    La struttura di trova in un sottobugio della chiesa di Sant’Andrea della Valle, vicino Piazza Argentina a Roma. Ora la chiesa proprietaria dei locali vuole sfrattarli…sono due anni ormai che va avanti questa storia.

    La Chiesa vorrebbe sfrattare Antica e Petrella per dare in affitto i locali a societa’ che renderebbero piu’ prolifici i guadagni, per farne ristoranti o quant’altro. Premetto  poi che la chiesa non paga ICI sui locali, ne tasse allo stato italiano.

     

    Aiutateci!!!

    Clikkate sul link qui sopra per una velocissima firma…abbiamo davvero pochissimo tempo…

    Grazie di Cuore a tutti

    Enrica

     

     

     

     

    Annunci